https://bodybydarwin.com
Slider Image

Gli anelli degli alberi contengono segreti della foresta

2021

"I pioppi di tulipano, uno dei miei alberi preferiti, sono molto sensibili alle piogge dichiarate da Pederson." In effetti, sono considerati siccità decidue. (Queste sono piante che lasciano cadere le foglie durante i periodi di siccità o di secchezza.) Durante la siccità del 1999 nella zona di New York City, alcuni pioppi di tulipani sono diventati gialli ad agosto e hanno lasciato cadere molte delle loro foglie a causa della secchezza dell'anno. Nel 2005, nel Kentucky, dopo una siccità ad agosto, i tre pioppi di tulipano che ho attraversato ogni giorno per lavorare hanno iniziato a coltivare nuove foglie a settembre con il ritorno della pioggia. Ero sbalordito. Queste osservazioni mi hanno fatto pensare che questa specie potrebbe essere un buon candidato [per studiare.] "

Il pioppo di tulipano è molto sensibile alla quantità di acqua nel terreno, ha detto Pederson. Inoltre, ha aggiunto, "è una specie importante per il legname e l'ecologia in gran parte degli Stati Uniti orientali ... Abbiamo [anche] scelto lo stalwart, la quercia rossa settentrionale, per la sua diversa fisiologia, l'importanza come specie e il suo valore come specie di studio nella comprensione della produttività delle foreste ".

Levesque fu d'accordo. "Entrambe le specie sono fantastiche da studiare", ha detto. "La loro ampia distribuzione nel Nord America orientale e la loro sensibilità al clima li rendono specie ideali per la nostra ricerca". Inoltre, "gli anelli degli alberi annuali agiscono come un termometro e un pluviometro e registrano il clima in un modo molto buono", ha aggiunto.

Gli anelli, infatti, hanno rivelato che l'accesso all'acqua è stata la maggiore influenza nella crescita annuale delle foreste, indipendentemente dal clima. "Questi alberi a foglia larga hanno bisogno di umidità per crescere", ha detto Andreu-Hayles. "Alcune persone potrebbero pensare che nelle regioni umide, l'umidità non sarà importante, ma il nostro studio ha scoperto che anche in periodi di tempo molto umidi, come oggi, questi alberi sono ancora sensibili alle variazioni di umidità. Gli isotopi stabili misurati negli anelli degli alberi sono estremamente sensibili al monitoraggio dell'umidità. "

Levesque fu d'accordo. "La disponibilità di umidità è uno dei fattori più importanti per la crescita delle foreste temperate negli Stati Uniti nord-orientali, sud-orientali e centrali", ha affermato. “Ciò non significa più umidità [significa] più crescita, perché anche le condizioni troppo umide possono essere un fattore limitante. Per "indipendentemente dal clima" intendevamo semplicemente che l'umidità era il principale fattore limitante per la crescita e la produttività degli alberi, indipendentemente dalle condizioni climatiche locali riscontrate nei siti di studio ".

Ciò è importante perché il cambiamento climatico ha inaugurato un'era caratterizzata da drammatici aumenti degli eventi meteorologici estremi, tra cui siccità prolungata, forti precipitazioni e inondazioni e pericolose ondate di calore, pertanto ulteriori informazioni sulle fluttuazioni climatiche storiche potrebbero essere utili nel proiettare i futuri effetti climatici sulle foreste . Gli esperti considerano la salute delle foreste come un fattore critico nella mitigazione dell'inquinamento da carbonio.

Pederson notò che si riteneva che la siccità nei secoli XVI e XVII fosse molto peggiore di quella degli ultimi secoli, ma potrebbe essere che il cambiamento climatico - provocando precipitazioni più intense in alcune regioni - abbia fatto sembrare le siccità precedenti in confronto, disse. "La cosa importante da ricordare, tuttavia, è anche se in futuro si prevede che pioverà di più negli Stati Uniti nord-orientali e orientali, il riscaldamento associato ai cambiamenti climatici aumenterà l'evaporazione e lo stress da siccità sulle piante", ha affermato Pederson. "Non è chiaro cosa accadrà."

È possibile che man mano che parti del mondo diventano più umide e il riscaldamento riduce la quantità complessiva di acqua nella regione durante l'estate, peggiorerà la siccità, ha detto. O diventerà così bagnato che un aumento del riscaldamento compenserà l'aumento delle precipitazioni, ha detto. Oppure - se la pioggia diminuisce - l'aumento del riscaldamento amplifica lo stress da siccità negli alberi, anche se non sembra che la quantità di acqua disponibile sia cambiata, ha detto.

I ricercatori sperano di espandere la loro ricerca, esaminando più alberi e altre specie, e di guardare più indietro nel tempo. "Questo tipo di lavoro sarà estremamente importante se si considera che i dati di telerilevamento più lunghi sono iniziati nel 1982 e che gli alberi possono vivere per secoli", ha dichiarato Andreu-Hayles.

Pederson era d'accordo. "Questo tipo di studi fornirà una visione approfondita del modo in cui questi alberi risponderanno al clima e agli eventi climatici estremi ... Possiamo imparare molto dai ricordi degli alberi", ha detto.

Marlene Cimons scrive per Nexus Media, un telegiornale sindacato che copre clima, energia, politica, arte e cultura.

I ghiacciai in scioglimento della Groenlandia stanno portando alla luce una miniera d'oro economica nascosta

I ghiacciai in scioglimento della Groenlandia stanno portando alla luce una miniera d'oro economica nascosta

Le più sorprendenti innovazioni per la salute del 2018

Le più sorprendenti innovazioni per la salute del 2018

Le migliori bottiglie d'acqua per rimanere idratato

Le migliori bottiglie d'acqua per rimanere idratato