https://bodybydarwin.com
Slider Image

L'EPA ha un nuovo piano positivo per gli affari e negativo per gli organismi

2022

La nota dell'agenzia del 9 maggio firmata dall'amministratore Scott Pruitt avrebbe condensato il processo sequenziale in tre parti dell'EPA per rivalutare gli standard di qualità dell'aria in un passo che esamina la politica in concomitanza con la salute e la scienza. L'agenzia richiederebbe inoltre ai suoi consulenti scientifici, la maggior parte dei quali epidemiologi, tossicologi e medici con esperienza in sanità pubblica, di studiare i costi economici ed energetici della definizione di nuovi standard di qualità dell'aria. Prometteva anche di rilasciare istruzioni su come i regolatori statali della qualità dell'aria dovevano soddisfare i nuovi standard nello stesso momento in cui tali standard sono stati stabiliti, una mossa che gli ex funzionari dell'EPA affermano che metterebbe il carro davanti al cavallo.

Nel loro insieme, gli esperti affermano che i nuovi sforzi di razionalizzazione renderanno più facile per gli interessi industriali prevalere sulle preoccupazioni per la salute umana.

"Stanno chiarendo che l'amministratore eserciterà giudizi politici sull'adeguatezza degli standard e sulla protezione degli americani, afferma John Walke, un ex procuratore legale dell'EPA e direttore di aria pulita, clima ed energia presso il Consiglio di difesa delle risorse naturali.

Pruitt ha anche detto all'agenzia di realizzare le sue revisioni per due importanti inquinanti atmosferici - l'ozono e l'inquinamento da particelle fini - entro la fine del 2020, che coincide con la fine del primo mandato del presidente Donald Trump. Poiché il Clean Air Act ordina all'EPA di rivedere gli standard di qualità dell'aria ogni cinque anni, ciò potrebbe bloccare nuovi standard per l'ozono e il particolato fine fino al 2025.

Nella revisione del 2015 dell'agenzia sull'ozono, irritante che aumenta i rischi di malattie polmonari tra cui bronchite e asma, l'EPA ha scelto una soglia nella fascia più alta dell'intervallo raccomandato dai suoi consulenti. Le ultime ricerche sul particolato fine hanno riscontrato un rischio maggiore di malattie cardiache e morte negli anziani, anche entro livelli che soddisfano gli standard di inquinamento dell'aria.

Per legge, l'EPA deve stabilire standard di qualità dell'aria basati esclusivamente su ciò che protegge la salute pubblica con un margine adeguato, una disposizione contestata da gruppi industriali e confermata dalla Corte Suprema nel 2001.

L'ultima volta che l'agenzia ha cambiato il suo processo di revisione degli standard di qualità dell'aria, la prima cosa che l'EPA ha fatto è stata scrivere al suo comitato consultivo esterno per i suoi pensieri su come migliorare il processo di revisione, afferma John Bachmann, un ex funzionario dell'EPA nell'ufficio aereo durante l'amministrazione George W. Bush.

L'agenzia ha anche chiesto prospettive per l'industria e i gruppi ambientalisti, ha tenuto un seminario pubblico e ha rilasciato più volte le modifiche per un commento pubblico, afferma Bachmann, che ha lavorato ai cambiamenti.

Il risultato finale è stato un processo che consiste in una revisione della letteratura scientifica sulle ultime ricerche sugli effetti sulla salute dell'inquinamento atmosferico, una valutazione dei rischi per la salute pubblica per grado di esposizione e una valutazione che esamina le implicazioni politiche delle prime due recensioni.

Ogni sezione si basa sulla prima e un comitato di scienziati appositamente assemblato rivede l'integrità scientifica di ogni parte prima che l'EPA passi alla fase successiva.

Sviluppare la valutazione delle politiche contemporaneamente alla valutazione scientifica e dei rischi non ha senso, afferma Bachmann. "Cosa succede se un errore viene propagato alla valutazione successiva?

Naturalmente, i consulenti scientifici potrebbero sempre respingere se ritengono che l'agenzia non abbia valutato correttamente la scienza.

"Nessuno scienziato credibile metterà in gioco la propria reputazione personale sull'approvazione di un prodotto di lavoro EPA che non è all'altezza", afferma Christopher Frey, professore di ingegneria ambientale presso la North Carolina State University e membro del comitato di revisione dell'inquinamento da particelle fini.

Tuttavia, forzare tre fasi di revisione in una per abbreviare e accelerare il processo si aggiungerà all'EPA e ai carichi di lavoro del comitato di revisione e renderà il processo meno trasparente, afferma Frey.

Consultare il gruppo di esperti scientifici sui costi economici ed energetici della riduzione dell'inquinamento atmosferico, come citato in una disposizione poco utilizzata nel Clean Air Act, potrebbe confondere ulteriormente le acque.

Se dici alle persone di pensare a quali sono i costi, quella conoscenza sarà ancora nella loro mente quando formuleranno le loro raccomandazioni sugli standard di qualità dell'aria, dice Bachmann. [Come faranno] a mantenere separati chiesa e stato?

Per soddisfare questa richiesta, Pruitt probabilmente riorganizzerà i futuri consigli consultivi scientifici per includere un maggior numero di economisti meglio attrezzati per queste analisi, afferma Jeff Holmstead, ex capo della EPA per le radiazioni aeree durante l'amministrazione George W. Bush.

“In realtà ciò dice che seguiremo lo statuto e faremo le cose più rapidamente, dice Holmstead. "L'EPA ha affermato specificamente che non prenderà in considerazione i costi, ma prenderà in considerazione solo la salute pubblica".

Ciò non solleva il comitato consultivo per via aerea dall'analisi di questi problemi che Holmstead afferma.

Frey ha affermato che sarebbe più appropriato che l'APE formasse un gruppo di revisione ad hoc per studiare tutti i costi economici, compresi i costi economici positivi legati alla definizione di standard di qualità dell'aria protettivi che riducono la morbilità e la mortalità.

Infine, il promemoria affermava che l'EPA avrebbe dovuto stabilire regole di attuazione per il modo in cui i regolatori statali dovevano soddisfare i nuovi standard di qualità dell'aria contemporaneamente all'annuncio di nuovi standard di qualità dell'aria. L'agenzia è stata lenta in passato nel definire le regole di attuazione e alcuni regolatori statali e gruppi industriali hanno commentato questo.

Tuttavia, c'è una ragione logica per cui l'agenzia non lavora su entrambe le attività in una sola volta, afferma Janet McCabe, il capo dell'aeronautica militare dell'EPA durante l'amministrazione Obama.

"Se stai attraversando un processo di regolamentazione presumibilmente legittimo" per stabilire gli standard di qualità dell'aria non sai quali livelli dovrebbero essere fino a quando non arriverai alla fine del processo, afferma McCabe. "Quindi, come puoi scrivere le regole di implementazione contemporaneamente?"

Le regole dovrebbero venire fuori passo dopo passo, spiega McCabe. "Altrimenti, ti stai predisponendo ad un certo standard. Hai già l'obiettivo in mente."

E in tal caso, non stai davvero prendendo una decisione basata sulla salute e sul benessere umani.

Evitare il cibo OGM potrebbe essere più duro di quanto pensi

Evitare il cibo OGM potrebbe essere più duro di quanto pensi

I blocchi Lego potrebbero essere la chiave per rilevare i gas nervosi nel campo

I blocchi Lego potrebbero essere la chiave per rilevare i gas nervosi nel campo

Le barriere coralline mostrano segni di stress climatico, ma c'è ancora speranza

Le barriere coralline mostrano segni di stress climatico, ma c'è ancora speranza